Tempo di lettura: < 1 minuto
E’ on line la nuova Strategia europea sulle droghe 2021-2025, approvata il 18 dicembre dal Consiglio dell’Unione europea.
Come da noi segnalato la bozza della Strategia elaborata dalla Commissione europea, a differenza di quanto accaduto in precedenza, non era stata adottata dallo Horizontal Group on Drugs (HGD), il gruppo di lavoro sulle droghe del Consiglio, che sotto la presidenza tedesca e anche grazie alle posizioni critiche assunte dalle organizzazioni  del Civil Society Forum on Drugs-CSFD ha avviato un percorso di redazione di un nuovo testo.
Il testo approvato è migliorativo di quello precedente e accetta alcune delle richieste del CSFD: include la Riduzione del danno non come parte delle politiche sulla limitazione della domanda ma come obiettivo  a sé, enfatizzandone la portata strategica; sottolinea l’importanza dell’impatto e delle lezioni apprese dalla pandemia; adotta un approccio di valutazione basato sulle evidenze; apprezza e promuove interventi peer-led e il ruolo delle competenze dei consumatori; focalizza i bisogni dei gruppi socialmente vulnerabili e l’approccio di genere; àncora le politiche europee all’Outcome document di UNGASS 2016, agli Obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 dell’ONU e al documento “United Nations system Common position“, la posizione più avanzata nello scenario ONU, che include una prospettiva di decriminalizzazione; include e valorizza l’apporto della comunità scientifica e della società civile.

Scarica i documenti

  • pdf Strategia UE sulle droghe
    Scarica la nuova strategia UE sulle droghe in formato pdf.
    Aggiunto in data: 26 Gennaio 2021 9:42 Dimensione del file: 550 KB Download: 225