Il presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, ha esortato il presidente afghano, Hamid Karzai a un maggiore impegno nella lotta contro la produzione e il traffico di droga, e allo stesso tempo gli ha riconfermato il sostegno di Washington, ha fatto sapere il governo di Kabul.
L’Afghanistan detiene una quota del 90 per cento della produzione mondiale di oppio da eroina. Nonostante gli sforzi della comunita’ internazionale, che si traducono in milioni di dollari in aiuti all’amministrazione di Karzai, la produzione di oppio e’ aumentata quest’anno di oltre il 50 per cento e ha toccato la cifra record di 6.100 tonnellate, stando a un rapporto delle Nazioni Unite. Bush ha parlato con Karzai per telefono ieri, in vista del vertice Nato che si terra’ la settimana prossima a Riga, in Lettonia, dove il capo della Casa Bianca fara’ pressione sugli alleati europei per un maggiore sostegno alla lotta contro i talebani in Afghanistan.