Tempo di lettura: 2 minuti

cannabis lightVenerdì 7 luglio dalle ore 15 presso l’auditorium del Palazzo del Governatore si terrà il convegno giuridico “Cannabis light, diritto pesante” organizzato da La Società della Ragione, Antigone, Forum Droghe in collaborazione con le associazioni locali degli avvocati Aiga, Agap e con la Camera Penale parmense e il patrocinio del Comune di Parma.

La canapa industriale, fino alla metà del secolo scorso una delle colture più diffuse nella pianura padana, grazie alla legge 242/2016 per la valorizzazione della sua filiera ha avuto nel paese una riscoperta. Sono migliaia le aziende nate in questi ultimi anni sull’onda di questo ritorno ad una tradizione agricola italiana, condotte in larga parte da giovani agricoltori e imprenditori. In particolare l’utilizzo delle infiorescenze a basso contenuto di THC, la componente psicoattiva della cannabis, è un settore commerciale di fatto nuovo, nato proprio a Parma nel 2017. Anche per questo non vi è una giurisprudenza consolidata e la questione circa la liceità della commercializzazione della cosiddetta cannabis light è ancora dibattuta negli uffici delle procure, nelle aule di tribunali, tra gli operatori del settore. Numerose sono infatti le sentenze giurisprudenziali, spesso in conflitto tra loro, in merito alla commercializzazione delle infiorescenze di canapa.

Durante il convegno, dopo i saluti istituzionali del vicesindaco d Parma, Lorenzo Lavagetto e del presidente dell’Ordine degli avvocati, Francesco Mattioli, si cercherà di fare chiarezza sull’argomento attraverso gli interventi degli avvocati Turco, Molè e Bulleri che spazieranno dalla giurisprudenza comunitaria alle inchieste penali, dalla stratificazione della giurisprudenza alle prime sentenze definitive. Introdurrà i lavori Franco Corleone, presidente del Comitato Scientifico de la Società della Ragione.

Seguirà una Tavola rotonda a cui, agli esperti del diritto, si affiancheranno esponenti politici, delle associazioni promotrici, dei produttori di canapa coordinata da Leonardo Fiorentini, segretario di Forum Droghe. Le conclusioni saranno affidate ad Elia De Caro, avvocato del Foro di Roma e Difensore civico dell’Associazione Antigone.

Il convegno è stato accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Parma con il riconoscimento di 3 crediti formativi in materia non obbligatoria. È consigliata l’iscrizione inviando una mail a info@aigaparma.it o info@agap.pr.it

Scarica i documenti

  • pdf Parma 7 luglio-2
    Aggiunto in data: 4 Luglio 2023 7:41 Dimensione del file: 4 MB Download: 83