Numero 4 – Luglio 2018
Supplemento mensile alla newsletter di
Fuoriluogo.it – Droghe e Diritti
A cura di Forum Droghe e
ITARDD – Rete Italiana per la Riduzione del Danno
Ogni secondo lunedì del mese nella vostra mail
(Ci scusiamo per il ritardo di invio di questo mese)

people social

La Riduzione del Danno in 14 minuti  

Per chi non sa, per chi non ricorda, per chi invoca la Tolleranza Zero senza sapere o scordando i rischi, i danni, le morti che per decenni ha portato con sé, per chi vuole informare qualcun altro…. qualche informazione di base sulla RdD:  link diretto ai video

I video sono stati prodotti a cura delle associazioni promotrici del progetto europeo CSI-DP (Civili Society Involvement in Drug Policy)  e da ITARDD, rete nazionale per la RdD, in occasione della giornata nazionale “LEA. La riduzione del danno è un diritto”, Torino, 14 giugno 2018 (https://rdd.fuoriluogo.it/torino).

Italia

La delega sulle droghe al ministro Fontana

Con decreto del 14 giugno, il presidente del Consiglio Conte ha assegnato la delega alle politiche antidroga al  ministro per la famiglia Lorenzo Fontana. Le prime dichiarazioni del neo zar leghista delle droghe sono all’insegna della tolleranza zero. Raffica di prese di posizione da parte delle associazioni attive nelle politiche e negli interventi su droghe e dipendenze. Vedi rassegna in https://www.fuoriluogo.it/mappamondo/un-coro-di-no-alla-tolleranza-zero-di-fontana

Libro Bianco 2018. Non solo dati

Il 26 giugno, Giornata internazionale contro l’abuso di droghe ed il narcotraffico,  è stato presentato il IX Libro Bianco sulle droghe come ogni anno promosso da la Società della Ragione insieme a Forum Droghe, Antigone, CGIL, CNCA e Associazione Luca Coscioni e con l’adesione di A Buon Diritto, Arci, Comunità di San Benedetto al Porto, Funzione Pubblica CGIL, Gruppo Abele, ITARDD, LegaCoopSociali, LILA. Questa edizione oltre ai consueti dati sulle ricadute della normativa sulle droghe negli ambiti della giustizia e del carcere, offre anche  una analisi critica del sistema di intervento italiano, i limiti dei servizi, l’irrisolto nodo della RdD, facendone uno strumento di conoscenza per i policy maker e di advocacy per le associazioni. https://www.fuoriluogo.it/pubblicazioni/libro-bianco-droghe/2018-lb/

DCSA. Relazione 2017

Pubblicata la relazione della  Direzione Centrale per i Servizi Antidroga della Polizia di Stato relativa ai dati del 2017. Da segnalare una inversione di tendenza delle morti per overdose, nel 2017 nuovamente in crescita, + 9,7%  rispetto all’anno precedente. http://www.poliziadistato.it/articolo/15265b4378e09049a320890683

Doctor X alla Summer School 2018!

Fernando Caudevilla, noto come Doctor X, medico spagnolo e collaborate di Energy Control, porta la sua esperienza alla  11° edizione della Summer School di Forum Droghe-CNCA, a Firenze, dal 7 al 9 settembre. Doctor  X promuove gli interventi di drug checking nei setting d’uso e, soprattutto , mirati a chi acquista le sostanze sul darknet. https://www.youtube.com/watch?v=5NtJD5Hbj6g

Summer School 2018, Il web tra peer support di nuova generazione e frontiere professionali innovative, https://www.fuoriluogo.it/formazione/summer-school/www-il-web-tra-peer-support-di-nuova-generazione-e-frontiere-professionali-innovative/#.W0HARTozbIU

Ricerche& documentazione

Prevenzione delle overdose. Uno studio americano

Una ricerca americana Toots, tastes and tester shots: user accounts of drug sampling methods for gauging heroin potency, evidenzia le strategie delle persone che usano droghe per prevenire rischi overdose. Tra il 2015 e io 2016 un team di etnografi americani ha intervistato in diverse città circa 100 persone che iniettano eroina. Il risultato della ricerca dimostra le diverse  strategie adottate. https://harmreductionjournal.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12954-018-0232-z

Iniettare o non iniettare? Uno sguardo etnografico

La ricerca Exploring what shapes injection and non-injection among a sample of marginalized people who use drugs, pubblicata su International Journal of Drug Policy,  indaga i fattori – soprattutto di contesto, materiali e immateriali – che orientano chi consuma droghe ad adottare o meno o ad abbandonare la pratica iniettiva. https://www.ijdp.org/article/S0955-3959(18)30107-5/pdf

Riforma delle politiche e accesso ai servizi

Uno studio comparato,  The impact of drug policy liberalisation on willingness to seek help for problem drug use: A comparison of 20 countries, analizza come le riforme liberali in tema di droghe, soprattutto quelle mirate alla decriminalizzazione, influenzino gli orientamenti di chi consuma droghe in termini di accesso ai servizi e richiesta di sostegno e aiuto. Le conclusioni indicano che politiche centrate più sulla salute pubblica che sulla repressione portano i consumatori sia ad adottare comportamenti di RdD che a rivolgersi ai servizi. https://www.ijdp.org/article/S0955-3959(18)30108-7/pdf

HIV e HCV tra chi inietta droghe. Lezioni apprese

Nel febbraio  2018 il Regno Unito ha ospitato un meeting mondiale per fare il punto sulla prevenzione di HIV e HCV tra le persone che iniettano droghe e dare indicazioni alle politiche globali e nazionali. Ora è disponibile il Rapporto: Wilton Park 2018. Slowing the HIV and hepatitis C (HCV) epidemic for people who inject drugs. https://idpc.net/publications/2018/06/wilton-park-2018-slowing-the-hiv-and-hepatitis-c-hcv-epidemic-for-people-who-inject-drugs

NPS dietro le sbarre. Una ricerca EMCDDA

Il nuovo report dell’EMCDDA sull’uso di droghe nelle carceri europee si concentra sulle NPS. Dalle rilevazioni sembra infatti che l’uso soprattutto di cannabinoidi sintetici sia in rapido aumento  nelle prigioni dell’Unione, anche se i dati sono ad oggi molto scarsi. https://idpc.net/publications/2018/06/new-psychoactive-substance-in-prison

Agenda

Aperte le iscrizioni a due eventi europei RdD

European Harm Reduction Internazionale Conference.

La Conferenza  2018 della rete europea della RDD (European Harm Reduction Network si tiene  il 21 – 23 Novembre a Bucarest. Titolo Time to act!, E’ tempo di agire! E’ ora possibile iscriversi (fino al 30 giugno l’ iscrizione è meno onerosa) e inviare gli abstract http://www.harmreductionconference.eu

Conferenza Mondiale della RdD  2019

Si terrà a Porto (P) la 26th Harm Reduction International Conference (HR19), ospitata da ADPES, Agência Piaget para o Desenvolvimento (https://www.hri.global). Per essere sempre aggiornati, iscriversi qui: https://www.hri.global/subscribers/signup