Forum Droghe è impegnato in queste settimane in alcuni progetti di ricerca – avviati grazie all’impegno volontario di molte e molti e alla collaborazione con CNCA, ITARDD, ITANPUD e Neutravel – che mirano a conoscere e valutare come l’esperienza della pandemia e delle relative misure adottate per il suo contenimento abbiano influenzato e mutato sia i consumi di sostanze, i comportamenti e le strategie adottate da chi ne fa uso, sia il sistema dei servizi, di RdD soprattutto, ma anche del trattamento, i SerD e i servizi sociali rivolti alle persone che usano sostanze.

Queste ricerche vogliono indagare come comportamenti individuali, da un lato, e sistemi di servizi dall’altro hanno reagito in un tempo “extra-ordinario”, non solo per verificare capacità , flessibilità e strategie di fronteggiamento della crisi, ma soprattutto per apprendere da una situazione-limite lezioni utili a illuminare “l’ordinario”, al fine di modificarlo, innovarlo, valorizzarlo e promuovere con coraggio letture del consumo, approcci delle politiche e modelli operativi dei servizi maggiormente adeguati, approfonditi, efficaci.

Perché anche nel campo delle droghe la prospettiva non è tornare a prima della crisi. Nulla, al contrario, dovrà essere come prima.

1) Forum Droghe, CNCA, ITARDD

COVID19 e servizi di RdD

Indagine e monitoraggio sull’impatto della pandemia sui servizi di RdD, i SerD e altri servizi, sul loro ruolo durante la crisi, sulle sfide in termini di approccio, modello operativo e risorse. La rilevazione non solo consentirà di avere informazioni organizzate sui cambiamenti avvenuti, ma sarà la base per una riflessione collettiva, alla luce di quanto una situazione-limite come quella della pandemia può rivelare sugli attuali modelli operativi e sul sistema dei servizi. Compila il questionario.

2) Neutravel, Forum Droghe, CNCA, ITARDD, Kosmicare, Energy Control

I consumi di droghe durante il lockdown

Neutravel, CNCA, Forum Droghe e ITARDD, in Italia, e Kosmicare in Portogallo e Energy Control in Spagna sono i promotori di una ricerca multicentrica mirata a chi consuma, sull’uso di sostanze e le variazioni che può aver subito durante la crisi ed il lockdown. Interessa tutti i consumatori, e in modo particolare coloro che usano a scopo ricreativo e frequentano contesti del divertimento e della notte. Compila il questionario.

A integrazione dei dati raccolti on line attraverso il questionario, è in corso una ricerca qualitativa attraverso interviste semi-strutturate, con lo scopo di approfondire le dimensioni soggettive, le ragioni e le strategie del cambiamento, dell’autoregolazione e dell’adattamento nel contesto di lockdown.

3) ITANPUD, Harm Reduction International, ITARDD, Forum Droghe

#TELODICOIO

Una ricerca sui consumi di droghe in tempo di COVID19 promossa in Italia da ITANPUD, rete italiana delle persone che usano sostanze. Indagine sulle strategie di chi consuma rispetto alla situazione di lockdown, cambiamenti e autoregolazione nel consumo, accesso alle sostanze, rapporto con i servizi. Ciò che emergerà sarà utile per capire su cosa orientare le azioni di advocacy delle persone che usano sostanze, quali sono le reali problematiche che incontra chi consuma, in modo da poter dare indicazioni per la riduzione del danno e per suggerire strategie di autotutela. Compila il questionario.

4) CNCA, Forum Droghe, ITARDD

Drugs & Covid.

Una ricerca rivolta alle persone che usano sostanze e frequentano i servizi di RdD nata dal confronto tra operatori ed operatrici dei servizi. Lo scopo è esplorare il cambiamento dei consumi di sostanze, delle condotte a rischio e delle richieste ai servizi così da poter orientare al meglio gli interventi a vantaggio della salute delle persone che si rivolgono ai servizi e di tutta la comunità. Compila il questionario.