PARALLEL SESSION “COMMUNITY POWER IN RESEARCH AND ADVOCACY” (1.5)

Jeanette Bowles – Defining peers in peer collaborated academic research

Jeanette Bowles è ricercatrice alla University of California San Diego, Department of Medicine, Division of Infectious Diseases and Global Public Health. Con il suo staff ha maturato alcune esperienze di coinvolgimento di peer nei percorsi  di ricerca, ottenendo risultati positivi soprattutto nella fase di reclutamento di consumatori nella ricerca. Nel suo intervento si interroga su alcune criticità, a cominciare dalla domanda “chi è un peer”? soprattutto sotto il profilo dell’uso attivo o meno di sostanze. Rileva infatti  che il mondo accademico tende a privilegiare il coinvolgimento di chi non usa più attivamente, sia per problemi formali o burocratici che per questioni attinenti la continuità e l’impegno, senza tralasciare il rischio di un pregiudizio o di uno stigma verso il consumatore attivo. Invita, nello spirito “nothing about us without us” a lavorare per superare le barriere che ancora oggi limitano la collaborazione con i peer attivi.

Scott Neufeld – Research 101: empowering community members in Vancouver’s Downtown Eastside to develop local guidelines for ethical research with people who use drugs

I ricercatori a Vancouver hanno riflettuto sull’opportunità di rendere la ricerca più comprensibile e soprattutto accessibile alle comunità.  A tal scopo hanno creato un “Libro per la decolonizzazione della ricerca” . Ambito di ricerca è stato quello relativo alla vita di quartiere; si è cercato di far passare messaggi che fossero in grado di de-stigmatizzare gli abitanti delle zone più povere.

Scopo dei ricercatori era coinvolgere la comunità nella ricerca, che può essere uno strumento educativo e di empowerment, oltre a fornire evidenze scientifiche per la riduzione del danno.

Da questo è nato il workshop RESEARCH 101, che si è articolato su 5 settimane; in ognuna si è trattato un argomento diverso. Il workshop ha portato alla creazione di un Manifesto per la Ricerca Etica, chiamato appunto Research 101.

Research 101 – A Manifesto for Ethical Research in the Downtown Eastside

Brun Gonzalez – New developments of the International Network of People Who Use Drugs and the new Regional Model

Brun Gonzalez ha presentato INPUD, la rete internazionale di persone che usano sostanze, di cui è president. E’ necessario non focalizzarsi sulle molecole nelle politiche sulle droghe: esse impattano su persone, natura e società e se ci focalizziamo sulle singole molecole perdiamo di vista la visione più ampia e olistica del fenomeno.

Mentre in Europa INPUD riesce a raggiungere le persone, in Sud America il lavoro è più difficile soprattutto a causa della lingua: per tradurre materiale ed articoli che INPUD produce  ci vogliono molte risorse ma soprattutto ciò che ostacola INPUD in Sud America sono i cartelli delle organizzazioni criminali che producono sostanze.

INPUD
ITANPUD