Alcuni poliziotti entrano in casa per una perquisizione per sospetta produzione e spaccio di stupefacenti. Uno di loro spara numerosi colpi di pistola e ferisce un pitbull e la sua padrona, minorenne, che lo stava trattenendo. Trovano una piantina. Di canapa industriale comprata in una fiera vivaistica. La sostanza confiscata, 1 grammo di infiorescenza, viene sequestrata per le analisi.

Potrebbe essere questa qui sopra una storia inventata per illustrare cosa potrebbe succedere d’ora in poi a seguito della circolare sulla cannabis light inviata a fine luglio dal Ministero dell’Interno a tutte le Questure. Invece è già successo, ieri. A Genova, case popolari di Begato, come ha dato notizia Tele Nord dalla quale riprendiamo anche la videointervista (qui sotto).

La circolare del Ministero di Salvini è stata resa pubblica dal sito di Easyjoint è già stata ampiamente commentata sul web in queste ore. Conferma di fatto le ipotesi più restrittive rispetto alla liceità della vendita delle infiorescenze, che peraltro avevamo già evidenziato qualche mese fa. Secondo l’interpretazione degli Interni la vendita legale è di fatta riservata ai soli prodotti con un contenuto di THC inferiore allo 0,2%, debitatemente sigillate. Tutto il resto può essere oggetto di analisi “speditiva”, ovvero di sequestro cautelativo e di eventuale denuncia per spaccio per coloro trovati a vendere cannabis con una percentuale di THC maggiore dello 0.5%.

L’interpretazione del Ministero degli Interni non sorprende certamente. L’avevamo già scritto poche settimane fa, e sinceramente ci aspettavamo uno spreco di risorse delle forze dell’ordine e di denaro pubblico anche contro la canapa industriale. Certo fa specie vedere citati nella circolare una decina di casi di indagini, per molte dei quali pare poi sia stato disposto il dissequestro. Come è singolare che si disserti sull’uso che l’utente finale fa dell’infiorescenza (non psicoattiva), come se si dovessero discutere sugli usi legittimi del rosmarino. E manco si capisce per quale fattispecie criminale debba essere perseguita la vendita ed il possesso di cannabis con valore di THC compreso fra 0,2 e 0,5%.

Ma prepariamoci, la caccia alle streghe è iniziata.

Blitz antidroga a Begato, la polizia spara e ferisce il cane

Scarica i documenti