10 dicembre: anche la detenzione illegittima per Fini Giovanardi è tortura
Dichiarazione di Maria Stagnita, Presidente di Forum Droghe

In occasione della giornata mondiale dei diritti umani, la Presidente Maria Stagnitta di Forum Droghe interviene sul caso dei detenuti reclusi ai sensi della Legge Fini Giovanardi.

“Chiediamo che sia rapidamente approvata la norma ferma alla Camera dei Deputati che introduce finalmente il reato di tortura in Italia. Anche se si tratta di una norma imperfetta nessun ulteriore ritardo sarebbe accettabile dopo oltre 25 anni di attesa!”
– dichiara Maria Stagnitta Presidente di Forum Droghe –

“Sono innumerevoli i casi di violazione dei diritti umani e di tortura ai danni dei consumatori di droga nel mondo. Anche in Italia spesso il riferimento alla droga è stato l’alibi per un intervento violento ai danni di persone indifese da parte di funzionari pubblici. Ricordiamo solo per fare un esempio i casi di Stefano Cucchi o di  Federico Aldrovandi. Inoltre ad oggi si contano centinaia di persone detenute condannate ai sensi della cosiddetta Legge Fini Giovanardi, norma dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale. Per queste persone la Corte di Cassazione si è chiaramente espressa a favore di un ricalcolo della pena e quindi di un accorciamento del periodo di detenzione ma coloro che dovrebbero garantire l’interesse della Legge non si curano della questione. Come potremmo chiamare una detenzione illegittima se non una violenza gratuita, un vero caso di tortura !
In questo caso denunciamo la latitanza non solo del Parlamento ma anche la distrazione della Magistratura !”