il Blog di Fuoriluogo.it

Droghe e Diritti

Licenza di Tortura

Con piacere vi segnaliamo questo progetto di mostra fotografica che non aspetta altro che il vostro contributo.

Licenza di Tortura from tomatodoc&film on Vimeo.

Con piacere vi segnaliamo questo progetto di mostra fotografica che non aspetta altro che il vostro contributo:

Mi chiamo Claudia Guido, ho 29 anni, sono laureata in fotografia e vivo in Italia.

Ci sono cose nel mio paese che non mi piacciono e ho deciso, un anno e mezzo fa, di provarci, di smetterla di lamentarmi per poi andare a dormire, svegliarmi e ricominciare a lamentarmi.
Ho deciso di fare quello che so fare meglio, di utilizzare la fotografia e l’arte come mezzo per dire ciò che penso e lottare per ciò in cui credo.
Uno degli aspetti  che più mi colpiscono, è la mancanza del reato di tortura in Italia. Il mio governo 25 anni fa ha firmato il trattato con l’Onu ma non l’ha applicato. Eppure il reato c’è e ne ho le prove.
Carlo Giuliani è il ragazzo che venne ucciso durante il g8 del 2001 a Genova. La sua morte non ha aperto nessun capitolo giudiziario, non ha avuto un processo, da allora le forze dell’ordine italiane hanno capito di poter uccidere  rimanendo impuniti.
Ne sanno qualcosa Haidi Giuliani e Giuliano Giuliani, i genitori di Carlo : nella loro battaglia hanno insegnato agli altri familiari delle vittime delle forze dell’ordine che si può e si deve lottare per arrivare alla verità, anche se arrivare alla giustizia a volte è impossibile, altre è complicato e doloroso.
Fu una lettera di Haidi Giuliani scritta a Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi, a darle la spinta  per cominciare un percorso processuale lungo 7 anni e appena concluso. Patrizia Moretti, ha dato l’esempio a sua volta a Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi. Poi è arrivata Lucia Uva, e poi Rudra Bianzino, Giuliana Rasman, Paolo Scaroni, Luciano Isidro Diaz, Stefano Gugliotta, Domenica Ferrulli, Grazia Serra.
Voglio presentarvi queste persone e le loro undici famiglie, voglio farvi vedere che contrariamente a quanto avete letto, ascoltato e visto in televisione, sono persone ordinarie, talmente normali da essere esattamente uguali a voi, come lo erano i loro familiari uccisi. Voglio raccontarvi queste storie mostrandovi 20 ritratti che ho realizzato in un anno e mezzo di lavoro, di viaggi, di incontri, di amicizie, di lacrime, di dolore; 20 volti in cui potrete riconoscervi, potrete vedere dove si consuma la tortura in questo paese e ritrovarla nei loro occhi.
I sopravvissuti ai pestaggi:
Luciano Isidro Diaz
Stefano Gugliotta
Paolo Scaroni
I sopravvissuti alla morte dei propri figli, o genitori, o fratelli:
Le famiglie di:
Carlo Giuliani
Federico Aldrovandi
Stefano Cucchi
Giuseppe Uva
Aldo Bianzino
Riccardo Rasman,
Franco Mastrogiovanni
Michele Ferrulli
Se mi aiuterete finanziando il mio progetto, potrò portare in giro queste fotografie, insieme alle loro storie. Potrò presentarvi queste famiglie nella speranza che un giorno lottiate con me al loro fianco, perché è solo un caso che non sia successo a noi, invece che a loro.
Ho chiesto un finanziamento di $4900 (4000 €) dei quali:
-2000 € saranno usati per le stampe delle fotografie, i pannelli, l’allestimento della mostra e le spese di trasporto delle opere.
-2000 € saranno usati per la produzione di un catalogo che raccolga tutte le fotografie. (SOLO NEL CASO IN CUI RAGGIUNGA LA CIFRA NECESSARIA)
Per contribuire:
http://www.indiegogo.com/licenzaditortura?a=1135701
Il progetto:
http://www.licenzaditortura.it

mar, agosto 28 2012 » Senza categoria | 2656 visite |

Lascia un commento