il Blog di Fuoriluogo.it

Droghe e Diritti

Domenica 28 dicembre in edicola l’ultimo numero di Fuoriluogo.

A giugno non avevamo lanciato l’allarme «al lupo, al lupo» senza motivo: quello di Domenica 28 dicembre 2008 sarà l’ultimo numero di Fuoriluogo; potrete trovarlo in edicola come supplemento gratuito de il Manifesto. «Il movimento per i diritti, garantista, libertario che ha animato l’esperienza di Fuoriluogo si è insabbiato: gruppi, associazioni, operatori continuano la loro […]

copertina_web

A giugno non avevamo lanciato l’allarme «al lupo, al lupo» senza motivo: quello di Domenica 28 dicembre 2008 sarà l’ultimo numero di Fuoriluogo; potrete trovarlo in edicola come supplemento gratuito de il Manifesto.

«Il movimento per i diritti, garantista, libertario che ha animato l’esperienza di Fuoriluogo si è insabbiato: gruppi, associazioni, operatori continuano la loro sfida a mani nude contrastando sul terreno, palmo a palmo, le involuzioni peggiori perché al peggio non c’è mai fine.»

Questo è l’esordio del documento per rilanciare un nuovo Fuoriluogo su cui stiamo raccogliendo adesioni significative. Continua il testo: «Forum droghe e i suoi partner sono in trincea:?contro il razzismo, la riduzione a carcere e a pena di ogni questione sociale, la revanche dei manicomi. È difficile immaginare che un’alternativa alla destra possa maturare senza che sia messa a tema la connessione tra diritti civili e diritti sociali. Per questi motivi l’esperienza di Fuoriluogo non merita di inabissarsi, perché su questi temi e sui loro intrecci serve produrre cultura e opinione, non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per i militanti della sinistra e per i suoi gruppi dirigenti, per tutti coloro che si affidano ancora alla libera stampa per la formazione del loro senso comune».

Non perdiamoci di vista: domenica passate in edicola e seguite il nostro sito costantemente per sapere la nostra sorte leggendo lo speciale di fuoriluogo.it.

Ven, Dicembre 26 2008 » Senza categoria | 2654 visite |

One Response

  1. Esmeralda Rucci Dicembre 27 2008 @ 10:56

    Cosa si può dire? che questo è il destino delle pubblicazioni libere e indipendenti? che, per quanti sforzi si fanno, è sempre il denaro ad avere la meglio? è inutile porsi domande: il momento è arrivato!!
    Ma voglio credere che è un cambiamento “necessario”, che tornerete, sotto altre forme, ma più forti e più determinati che mai, in un paese dove l’ipocrisia regna sovrana da sempre.
    è solo un arrivederci…

One Ping

  1. Per uscire dall’angolo… at fiore|blog Dicembre 27 2008 @ 16:35

Lascia un commento