il Blog di Fuoriluogo.it

Droghe e Diritti

Razzismo su Facebook. Gruppi italiani contro i Rom

Calderoli e Borghezio, entrambi leghisti, sono iscritti [o sono stati iscritti perché Calderoli non ha più una sua pagina] a gruppi razzisti su Facebook, come denunciava lo scorso luglio Marcello Saponaro, consigliere dei Verdi in Lombardia. I gruppi erano: l’alcolica xenofobia di +Rum – Rom; la diversione sessuale del gruppo I have never had sex […]

Calderoli e Borghezio, entrambi leghisti, sono iscritti [o sono stati iscritti perché Calderoli non ha più una sua pagina] a gruppi razzisti su Facebook, come denunciava lo scorso luglio Marcello Saponaro, consigliere dei Verdi in Lombardia. I gruppi erano: l’alcolica xenofobia di +Rum – Rom; la diversione sessuale del gruppo I have never had sex with a goat [capra]; a TPC – Terronism Prevention Committee [Terroni strike back]. C’è poi il gruppo di sostegno allo xenofobo d’oltralpe Jean Marie Le Pen quello «Odio i terroni».
Oggi il capogruppo del Pse al Parlamento europeo, Martin Schulz, ha lanciato una campagna per l’espulsione da Facebook di sette gruppi neo-fascisti italiani, sostenendo che contengono messaggi «ripugnanti» contro i rom. «Mi appello a Facebook affinché li rimuova immediatamente – dichiara in un comunicato Schulz – E’ vergognoso che nel giorno in cui l’Europa ricorda i caduti in guerra Facebook aiuti coloro che vogliono riportarci indietro a quell’epoca oscura”, ha detto Schulz l’11 novembre, ricordando il 90esimo anniversario della fine della Prima guerra mondiale.
Nel comunicato del Pse vengono citati i gruppi: Bruciamoli tutti, Rendiamo utili gli zingari: trasformiamoli in benzina verde, Diamo un lavoro gli zingari: collaudatori di camere a gas, tutti gestiti da italiani.

Vedi la denuncia sul blog di Marcello Saponaro.

Da Carta.

Lun, 17 Novembre 2008 » Senza categoria | 1822 visite |

Lascia un commento