il Blog di Fuoriluogo.it

Droghe e Diritti

Siamo tutti Rasta…

Atei di tutto il mondo ricredetevi, cristiani, mussulmani ebrei che siate convertitevi. Secondo la Cassazione i credenti del Rastafarianesimo hanno una qualche chance in più di non essere accusati di spaccio, anche con le famigerate tabelle della Fini-Giovanardi. Basta che non se la coltivino… PS: un buon pr proporrebbe al Vaticano la sostituzione dell’incenso…

Atei di tutto il mondo ricredetevi, cristiani, mussulmani ebrei che siate convertitevi. Secondo la Cassazione i credenti del Rastafarianesimo hanno una qualche chance in più di non essere accusati di spaccio, anche con le famigerate tabelle della Fini-Giovanardi. Basta che non se la coltivino

PS: un buon pr proporrebbe al Vaticano la sostituzione dell’incenso…

Gio, Luglio 10 2008 » Senza categoria | 997 visite |

2 Responses

  1. Francesca7 Luglio 11 2008 @ 08:53

    è letteralmente assurdo! incredibile! irrispettoso!!!!!!! io non ci sto e se fossi rastafariana mi incazzerei pure! è una mancanza di rispetto nei confronti dei rasta…. perchè allora con questa “sentenza” (se così si può chiamare) io oggi decido che mi faccio fare i rasta e da domani posso fumare quanto voglio…. ma cioè… è ridicolo! anzichè legalizzarla se ne sono inventata un’altra…. ma basta!!! fanno pena!!!!

  2. Pedro Luglio 11 2008 @ 10:35

    Francesca7 hai pienamente ragione!!! In più mi fa un po’ “strano” che un rasta possa fumare ma non coltivarsela… il che mi fa sospettare (ma è un’opinione personale) che la contraddittorietà di tali sentenze non faccia altro che favorire indirettamente la criminalità… oppure sono solo sentenze ad hoc…?

Lascia un commento