il Blog di Fuoriluogo.it

Droghe e Diritti

Il carcere? sicuro da morire!

Ne hanno parlato in pochi. “Aldo Bianzino e la sua compagna Roberta il 12 ottobre sono stati arrestai con l’accusa di possedere e coltivare alcune piante di marijuana. Trasferiti il giorno dopo al carcere di Capanne, sono separati. Roberta condotta in cella con altre donne, Aldo in isolamento. Da quel momento Roberta non vedrà più […]

Ne hanno parlato in pochi. “Aldo Bianzino e la sua compagna Roberta il 12 ottobre sono stati arrestai con l’accusa di possedere e coltivare alcune piante di marijuana. Trasferiti il giorno dopo al carcere di Capanne, sono separati. Roberta condotta in cella con altre donne, Aldo in isolamento. Da quel momento Roberta non vedrà più il suo compagno lasciato in buone condizioni di salute. La mattina seguente, domenica 14 ottobre alle 8,15, la polizia penitenziaria entrata nella cella, trova Aldo agonizzante che poco dopo muore.” Di Carcere non si puo’ morire, e per chiedere verità e giustizia a Perugia è stata indetta una manifestazione ed un’assemblea il prossimo 10 novembre ed aperto un blog: veritaperaldo.noblogs.org.

ps: di quei pochi che ne hanno parlato ricordiamo l’articolo di Franco Corleone sul Manifesto e lettera 22.

Gio, Novembre 1 2007 » Senza categoria | 1366 visite |

Lascia un commento